РусскийEnglishDeutschEspañolFrançais
white line white line

Presse-filtro automatiche KMP

Completamente automatizzate presse-filtro KMP sono state progettate per la filtrazione delle sospensioni che contengono da 10 a 1500 chili/m3 delle particelle sospese e che lasciano dei residui con alta resistenza idraulica.

Pressa-filtro KMP ha ottenuto dei nuovo progetti costruttivi:

  • meccanismo idraulico per lo stringimento delle piastre;
  • sistema automatico di controllo;
  • meccanismo per la tesatura della tela filtrante.

Le presse-filtro vengono usate per il filtraggio degli scarichi industriali della produzione galvanica, mordente e delle altre produzioni nella fase finale per la disidratazione dei depositi dopo il suo condensamento e lavorazione di reagenti.

Nelle presse-filtro tipo KMP possono essere applicati i tessuti filtranti con la resistenza meccanica non di meno 285 chili.

Automatic Chamber Filter Presses KMP

Designazioni convenzionali:

  • K — pressa-filtro con le piastre orizzontali
  • M — con la spremitura meccanica
  • P — prelievo del deposito con la tela scesa
  • 25 — area della superficie del filtraggio, m2
  • 1 — non ermetizzato con le attrezzature elettriche dell'esecuzione industriale
  • K — acciaio resistente alla corrosione
  • 1 — acciaio inossidabile corrosivo

Per esempio: KMP 25-1K-1
Produzione e consegna di tutti i tipi seguendo le dimensioni — DIN.

Caratteristiche tecniche

Tipo KMP 2,5 KMP 5 KMP 10** KMP 12,5 KMP 22** KMP 25
Area della superficie del filtraggio, m2 2,5 5 10 12,5 22 25
Volume dello spazio da camera, m2 0,11 0,22 0,51 0,55 1,19 1,1
Tensione, mPa (kgf/cm22):
  • Di funzionamento (sospensione, liquido di lavaggio, area, acqua, spremitura da diaframma), non più di
1,6 (16) 1,6 (16) 1,6 (16) 1,6 (16) 1,6 (16) 1,6 (16)
  • Liquido di lavaggio durante la rigenerazione del tessuto, non più di
0,3 (3) 0,3 (3) 0,3 (3) 0,3 (3) 0,3 (3) 0,3 (3)
  • Oli nel sistema di comando idraulico
2 (20) 2 (20) 2 (20) 2 (20) 2 (20) 2 (20)
  • Oli nel sistema di stringimento idrico, non più di
15 (150) 15 (150) 15 (150) 15 (150) 15 (150) 15 (150)
Temperatura del mezzo filtrato,(°C) 278-353
(5-80)
278-353
(5-80)
278-353
(5-80)
278-353
(5-80)
278-353
(5-80)
278-353
(5-80)
Lo spessore più grande del deposito,mm 35 35 45 35 45 35
Carico massimo ammissibile per il deposito liquido, chili/m2 110 110 110 110 110 110
Potenza installata, kW, non più di 28,3 28,3 28,3 28,3 28,3 28,3
Potenza assorbita, kW, non più di 24 24 24 24 24 24
Alimentazione di rete elettrica con il neutro collegato a terra:
  • voltaggio, W
380 380 380 380 380 380
  • frequenza, Hz
3-50 3-50 3-50 3-50 3-50 3-50
Dimensioni d'ingombro
  • Lunghezza, mm
2910 2910 3980 3980 3980 3980
  • Larghezza, mm
1950 1950 2350 2350 2350 2350
  • Altezza, mm
2550 3300 3100 3100 4200 4200
  • Peso*, chili
5750 6930 11700 11200 15000 15250

Osservazioni:
* Per le presse-filtro fprodotti di acciaio al carbonio
** Presse-filtro per le sospensioni facilmente filtrate

Descrizione tecnica della pressa-filtro KMP

Pressa-filtro è composta dalle piastre filtranti orizzontali installate tra le piastre di appoggio e quella a pressione. Sulla piastra a pressione è installato il meccanismo di stringimento idrico con la fissazione a cuneo che fa sollevamento, addensamento ed abbassamento delle piastre filtranti. Le piastre di appoggio ed a pressione sono collegate tra loro dai massetti. Il tessuto filtrante tipo il nastro illimitato è steso a zig-zag tra le piastre filtranti. Lo spostamento del tessuto filtrante con lo scopo del scarico del deposito e della sua regenerazione viene effettuato tramite il comando del tessuto che contiene il rullo di comando e quello di pressione. Il rullo di comando viene girato dal motore elettrico tramite la trasmissione a cinghia trapezoidale e il riduttore. Nella camera di regenerazione sono installati i tubi innaffiatori per il lavaggio a getto del tessuto e dei raschietti per la sua pulitura. La tensione del tessuto viene effettuata tramite il meccanismo di tensione fissato sul comando che sposta il tessuto e sulla piastra di appoggio. Le catene e il meccanismo di tensione fissato del tessuto vengono girati dal motore idraulico.

Il rullo di regolazione del tessuto è predisposto ad eliminare lo spostamento del tessuto filtrante rispetto alle piastre filtranti. La piastra di appoggio, coppa, camera di regenerazione e comando di spostamento del tessuto sono montati su un telaio comune. In uno dei massetti è installato il collettore per l'alimentazione di acqua ai diaframmi.

La piastra filtrante è divisa in due parti: superiore — corpo (camere di filtrato) ed inferiore — telaio (camera di filtraggio).

Il corpo è progettato per la raccolta e la rimozione del filtrato ed ha il fondo, lati laterali e base di drenaggio sotto la forma di inserti singoli. Il telaio fa la camera di filtraggio, dove il deposito viene prodotto ed essiccato. Tra il corpo e il telaio c'è un diaframma di resina che viene utilizzato per l'estrazione (pressatura) di depositi. Il meccanismo di stringimento comprime una serie di piastre e sigilla le camere filtranti. Quando le piastre sono comprese la sospensione sotto la pressione entra nella parte inferiore di ciascuna piastra - camera filtrante. La fase liquida passa attraverso il tessuto, la base di drenaggio eв attraverso il collettore di derivazione esce dal filtro. La fase solida, ritardata dal tessuto, viene prima pressata e, se è prevvisto dalla tecnologia, viene lavata. Il liquido di lavaggio entra nelle camere attraverso il collettore di alimentazione, il filtrato di lavaggio viene rimosso dal filtro attraverso il collettore.di derivazione.

Dopo il lavaggio, il deposito di nuovo viene pressato dai diaframmi di resina, viene asciugato con l'aria compressa e viene scaricato durante l'apertura della pressa-filtro. Le piastre si appendono sugli orecchini speciali, viene anche acceso il comando di spostamento del tessuto, il deposito viene rimosso sul tessuto dallo spazio tra le piastre e viene scaricato nelle tramoggie su entrambi i lati del filtro. Il tessuto viene tirato attraverso la camera di rigenerazione, viene lavato, il filtro viene nuovamente bloccato, e il ciclo si ripete. La durata delle operazioni tecnologiche e la loro sequenza sono determinati sperimentalmente oppure seguendo i risultati dell'esercizio del filtro tipo KMP una sospensione simile.

Il filtro-pressa tipo KMP hanno tre tipi di esecuzione per il materiale in contatto con il mezzo trattato: d'acciaio al carbonio - per la filtrazione delle sospensioni neutre e alcaline, d'acciai resistenti alla corrosione - per la filtrazione delle sospensioni aggressive, di lega di titanio VT 1-0 — per la filtrazione delle sospensioni aggressivi. Le presse-filtro tipo KMP vengono fornite con le attrezzature elettriche in esecuzione industriale e quella antideflagrante di classe non inferiore a VZTЯ (ВЗТЗ) con il sistema di controllo basato sugli interruttori elettrici oppure componenti pneumatici (per le categorie dei locali, BI-a e BII-a), ed anche sulla base di mezzi di microprocessore.

La velocità di commutazione, riduzione del tempo tecnologico, alta capacità produttiva, sistemi di gestione tradizionali e quelli di microprocessore e di controllo, sicurezza perfetta, servizio affidabile garantiscono un utilizzo ottimale delle presse-filtro KMP e li rendono indispensabili in molti settori industriali, tra cui si puo' nominare il carbone, l'estrazione mineraria, la metallurgica , l'ingegneria e le industrie energetiche.


Web-site bug report ENCE GmbH, Switzerland / ENCE gmbH, Schweiz / ЭНЦЕ ГмбХ, Швейцария © ENCE GmbH